Betting trader blog
Betting Trader Blog

Il team di betting trader blog fa parte di un network di siti di informazione professionale sul mondo delle scommesse e il trading sportivo. Il nostro obiettivo è fare comprendere che questo settore non è gioco d’azzardo ma una nuova forma di investimento e speculazione come la borsa finanziaria. Lo studio, la preparazione e il rispetto del money management conduce nel lungo periodo ad avere profitti slegati dall’aleatorietà degli eventi.

Rimani aggiornato
Iscriviti alla nostra newsletter per non perdere nessun contenuto.

    Seguici
    Top

    Odesnik, gola profonda riguardo il match fixing nel tennis?

    A Wimbledon, personaggi del calibro di Rafa Nadal, Roger Federer e Maria Sharapova sono usciti prematuramente. Oltre loro, un personaggio meno noto è stato eliminato al primo turno: Wayne Odesnik. Un tennista che meriterrebbe maggiore attenzione, poichè sospettato di essere la gola profonda del tennis per quanto riguarda le indagini sul match fixing e il doping. L’argomento delle partite truccate è diventato d’attualità nel tennis dopo che un misterioso personaggio anonimo ha rivelato al DailyMail che la federazione non vuole che si tocchino nomi grossi e che ci sarebbero personaggi in top 50 che manipolerebbero partite in maniera volontaria.

    Odesnik si è fatto rapidamente conoscere nel mondo dei Betting Traders nel 2009, con una partita fortemente sospetta. Mattina del 23 giugno 2009. Lo statunitense sfida l’austriaco Melzer. Un match non di grande profilo, dove solitamente il mercato per il risultato set esatto non raccoglierebbe più di 10.000£ ne raccoglie invece 241.000£ abbinate al 3-0 per Melzer. La partita come finirà? 3-0. Il totale dei soldi scommessi sul match alla fine ammonterà a circa 650.000£. I bookmakers, invece, sospesero le puntate a 15 minuti dall’inizio del match per le eccessive puntate sulla vittoria di Melzer.

    Il dopo-match fu ricco di polemiche. Un (ex) dirigente di Betfair, Mark Davies, ipotizzò che il grande flusso delle giocate fosse opera di un commentatore TV, che aveva accennato ad un possibile infortunio di Odesnik. I giornalisti inglesi, invece, nel post-partita accerchiarono lo statunitense, per chiedergli dell’infortunio e informarlo del grande flusso di scommesse sulla sua sconfitta.
    Oggi, a distanza di 4 anni Odesnik pare stia collaborando con le autorità per il fenomeno del match fixing nel tennis e  il Mail on Sunday riferisce di avere le prove. Il lato oscuro del tennis, stavolta, riuscirà ad emergere?

    L'ingegnere <strong>Gianluca Landi</strong> è sport trader di professione dal 2007 e il primo vero formatore sul betting exchange e il trading sportivo in Italia ed Europa. Fondatore di <a href="https://scoretrend.net">scoretrend.net</a>

    Follow:
    No Comments

    Leave a Comment