Championship
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Duis tincidunt, dui nec consequat vulputate.
Join The Club
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur

    Follow Us
    Top
    scommesse sportive rimonta slot

    Scommesse sportive, si va verso la rimonta sulle slot?

    Il settore del gioco d’azzardo
    potrebbe vedere una rimonta clamorosa.
    Le
    scommesse sportive si stanno avvicinando alle slot machine
    , da anni
    dominatrici incontrastate dell’industria. Un risultato portato da un rinnovato
    interesse per gli
    eventi e per l’offerta online, in grado di garantire
    immediatezza. Con risvolti forse irraggiungibili per le altre specialità.
    Il 2016 si era chiuso con una differenza sostanziale tra betting e
    casinò online
    . In un
    settore che per la prima volta ha scavalcato il miliardo di euro
    , il 43% è
    rappresentato dai giochi da casinò. La cifra esatta è di 439 milioni di euro,
    +34% nei confronti della raccolta 2015. Le scommesse sportive si sono piazzate
    appena dietro, con 350 milioni di euro. Anche loro crescendo in modo
    esponenziale, circa il 31%. Con una media di 3,4 milioni di giocatori al mese,
    l’anno scorso ha segnato il periodo migliore dell’azzardo su internet.
    Probabile che l’asticella venga alzata ancora nel 2017, per merito di entrambe
    le specialità citate. Ma per la prima volta le scommesse sportive potrebbe
    spodestare la padrona assoluta.
    I numeri più convincenti arrivano dagli ultimi due mesi. Ad aprile
    il betting ha sfondato il muro del miliardo di euro sommando online e live,
    record assoluto. Di questi ben 541,7 arrivavano da internet, confermando la
    tendenza della rete a prevalere sui centri scommesse. Con una spesa effettiva di quasi 150 milioni di euro, più del
    doppio di aprile 2016. Il mese di maggio si è confermato ad altissimi livelli,
    pur abbassando leggermente l’asticella. L’online
    ha fatto registrare un volume di gioco di 487 milioni di euro
    , aumentando
    comunque la quantità di puntate rispetto all’anno precedente. Sommando internet
    e live, la spesa degli italiani per le
    scommesse sportive nei primi cinque mesi del 2017 ha raggiunto i 425,4 milioni
    di euro
    , il 7,6% in più rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso. Una
    buona crescita, in cui il settore terrestre ormai non sembra capace di rimanere
    al passo con il digitale. Troppi i vantaggi offerti dal poter scommettere in
    modo istante, magari valutando l’inizio della partita. E potendosi concentrare
    su eventi singoli, senza rischiare di compromettere una multipla chilometrica
    per una partita cambiata in pieno recupero.

    Situazione un pochino più difficile da interpretare per i casinò online.
    Gli ultimi dati parlano di una spesa
    mensile di circa 46,3 milioni di euro a maggio
    . I mesi precedenti sono
    stati più o meno in linea, portando l’esborso dei giocatori intorno ai 250
    milioni di euro da inizio anno. Se queste statistiche parziali dovessero essere
    confermate, e la tendenza dovesse proiettarsi fino al termine del 2017, il
    sorpasso sarebbe inevitabile. Solo per quanto riguarda internet, perché nel
    settore live le sole slot machine macinano ancora più di due miliardi di euro
    al mese. Ma attenzione, perché il rilancio digitale potrebbe essere sufficiente
    per minacciare il primato assoluto in un futuro non troppo lontano. Internet è
    il mercato del futuro, e i
    diversi
    casinò online disponibili sulla Rete
    hanno dimostrato di puntare molto
    sullo sviluppo tecnologico. Gli sforzi potrebbero però non essere bastati, con
    l’arrivo prorompente del betting. Una rinnovata passione su cui si
    concentreranno le case da gioco per migliorare ancora i propri servizi. Siamo
    pronti a scommetterci.

    Post Tags:
    1 Comment
    • Anonimo
      Marzo 28, 2022 at 2:25 pm

      Salve vorrei chiedervi una cosa.

      Mettiamo che io abbia scommesso in punta 1000 euro su ''under 2,5'' a quota 2,00

      Dopo diversi minuti, nel secondo tempo la quota scende a 1,30. A questo punto voglio bancare l' 1,30 per chiudere il trade e prendere il mio green up, ma cosa succede se la liquidità su questa quota (1,30) è di sole 100 euro, e non di 1000 euro?

      La mia scommessa verrò solo parzialmente abbinata?

      E se invece decidessi di fare il cash-out sarebbe più conveniente a questo punto anzichè rischiare con una scommessa solo parzialmente abbinata?

    Leave a Comment